Atrofia vaginale

Tutti gli organi del corpo, compresi quelli genitali, sono soggetti a un lento e progressivo scorrere del tempo che causa  importanti trasformazioni funzionali e strutturali. Le cause naturali di invecchiamento si concentrano principalmente nel tratto vaginale che va incontro a una generale atrofia. Le modificazioni degli organi genitali femminili avvengono gradualmente nel periodo peri-menopausale, 42-50 anni e accelerano in seguito  per la diminuzione degli  estrogeni.

Il calo degli estrogeni  causa una progressiva riduzione delle fibre collagene ed elastiche; la vagina perde tono e la sua mucosa meno idratata e vascolarizzata  appare più lassa e sottile. La perdita di turgore e idratazione della zona genitale e la mancanza di lubrificazione vaginale,  accresce notevolmente i disagi: aumento della fragilità, dell’irritazione o del dolore nei rapporti sessuali, associati all’atrofia vulvo-vaginale, alla secchezza della vagina o sensazione di vagina asciutta, prurito vulvare, senso di pesantezza, infezioni delle vie urinarie e dolore durante il rapporto sessuale (dispareunia).

La qualità della vita delle donne peggiora di pari passo con la sintomatologia, colpendo soprattutto la sfera sessuale interferendo sulla relazione di coppia. I livelli degli estrogeni possono diminuire per diverse ragioni e la secchezza vaginale può presentarsi in pre e postmenopausa, ma anche in moltissime donne di ogni età per una lubrificazione vaginale insufficiente.

L’alternativa naturale e non-invasiva ai trattamenti sostitutivi ormonali non sempre possibili da effettuare e spesso poco graditi dalle donne, è oggi rappresentata dalla tecnica di laser ringiovanimento vaginale evolutasi di pari passo con l'aumento dell'età media della vita, analogamente a quanto è successo in medicina estetica.

Oggi sempre più donne chiedono al medico di fiducia trattamenti di chirurgia intima, mirati a migliorare la tonicità delle parti intime, per riappropriarsi di una femminilità sicura e tranquilla, aiutarla a riconciliarsi con se stessa assicurandole benessere personale e nella vita di relazione.

Tra gli interventi maggiormente utilizzati in chirurgia estetica dei genitali femminili, il laser Erbium-Yag risulta essere il trattamento più efficace, rapido e non invasivo, per contrastare in modo naturale e indolore il rilassamento vaginale, con motivazioni e metodologie simili a quelle offerte per rallentare l’invecchiamento della delicata pelle del viso o per attenuare i segni del tempo. In ambito ginecologico, l’alternativa naturale alla chirurgia tradizionale o all’utilizzo di terapie ormonali sostitutive oggi si chiama Petit LadyTM.  

Petit LadyTM, appositamente studiato per questo tipo di trattamento e controllato da un sistema computerizzato, agisce delicatamente sui tessuti della mucosa vaginale determinando una rigenerazione delle fibre indebolite dal tempo e la formazione di nuovo collagene, migliorandone la funzionalità dell’area trattata e ristabilendo l’equilibrio trofico della mucosa vaginale.

Il trattamento innovativo, Petit LadyTM, corregge la riduzione di volume della mucosa vaginale, la rimodella e ne ripristina l’idratazione e l’elasticità, in modo indolore e sicuro e senza gli effetti collaterali delle terapie farmacologiche.

 

Action II Petite Lady 360° Vaginal Tightening HD
 
Action II Petite Lady Dual Pass Technique HD
 
Petit lady Vaginal tightening 3D
 
ACTION Petit vaginal vestibule tightening
 
 ANIMAZIONE - INTERVENTO IN AZIONE
 

Se vuoi saperne di più sull'atrofia vaginale vieni a trovarci a Pescara c/o il centro Skin Laser Clinic, in piazza Ettore Troilo, 23 - Cap. 65127, oppure puoi contattarci al numero di telefono: 085.45.31.036